Statistiche siti
Partenza ben visibile dal lungomare e arrivo rilevato dalla terrazza dello storico Circolo del Remo e della Vela Italia...

Napoli – Partenza ben visibile dal lungomare e arrivo rilevato dalla terrazza dello storico Circolo del Remo e della Vela Italia: si apre in modo spettacolare la 44esima edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli Trofeo Gutteridge 1878, organizzato dal Comitato Promotore Grande Vela con la sponsorizzazione di Gutteridge e iniziato con la tradizionale Coppa Arturo Pacifico, premio su due prove, messo in palio dal Circolo Italia.

A partecipare sono quaranta barche divise in quattro raggruppamenti (A ORC gruppo 0-2, B ORC Classe 3, C ORC Gruppo 4-5, Minialtura).

Le prime a terminare sono state le dodici barche del gruppo di Minialtura, con percorso da Napoli alla boa “Cumas” nel Golfo di Pozzuoli. Poco vento ma costante ha permesso ai “piccolini” della flotta di chiudere in tempo utile la prima prova: Mary Poppins (ITA24039) di Claudio Polimene (C.N. Torre del Greco), Sparviero (ITA442) dell’Accademia Aeronautica e Jolly Roger (ITA39) di Marco Coppin (C. Canottieri Napoli) sono i primi tre nella classifica provvisoria.

I 5/8 nodi di vento con direzione da 270° circa ha permesso poi alle imbarcazioni più grandi di svolgere il percorso tra Procida e Ischia scelto dal Comitato di regata presieduto da Luciano Cosentino. Le imbarcazioni hanno girato la boa delle secche di Cavallara e di Vivara ripassando nel canale di Procida con vento un po’ rinforzato.

Tra le ventotto imbarcazioni del primo gruppo 2-5, taglia Le Coq Hardì (ITA 4149) di M. Pavesi (CRV Italia) alle ore 15.19.45, seguito da un altro X-41 Raffica di Pasquale Orofino (C.C. Napoli) e dal First 40 Nientemale di Osci-Calgagni (LNI Pozzuoli). Questi i primi arrivi in tempo reale. Si devono attendere ancora una decina di barche per stilare la classifica provvisoria della prima prova della Coppa Arturo Pacifico. La seconda si disputerà domenica 30 novembre con una regata sulle boe visibile da terra a garantire lo spettacolo della grande Vela nel Golfo di Napoli.

Il lungo calendario di regate del 44mo Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli Trofeo Gutteridge 1878 si concluderà nella primavera del 2015 e vedrà impegnati nella realizzazione di tutte le regate i cinque circoli campani, Remo e Vela Italia, Club Nautico della Vela, Canottieri Napoli, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, Circolo Nautico Torre del Greco; le due Sezioni Veliche della Marina Militare e della Accademia Aeronautica; la Lega Navale sez. di Napoli ed il Comitato Vele di Levante.

Il Trofeo Gutteridge 1878 verrà assegnato con almeno quattro prove disputate sulle nove in programma.

  • Guglielmo

    20 Novembre 2014 #1 Author

    Angryred di Mimmo Cicala ”già campione italiano 2014 gruppoB” dopo aver vinto 3 regate su 4 al campionato autunnale di Napoli, conferma di essere il favorito aggiudicandosi la vittoria (sia di classe che overall) della prima prova del campionato invernale di Napoli 2014-2015. Una regata costiera di 30nm con condizioni di vento molto instabili sia di intensità che di direzione, dominata dall’ inizio alla fine dal T-34 di Cicala che e riuscito ad imporsi con un distacco di 6 min. 30 sec. sul diretto avversario di classe3 Scugnizza e di ben 9 min sull’ X41 le coq hardi che tagliava il traguardo per primo in tempo reale.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *