Statistiche siti
Venezia Challenge non è stato in grado di soddisfare i requisiti minimi per continuare la sua avventura nell'America's Cup World Series e nella 34ma...

Cascais – Venezia Challenge non è stato in grado di soddisfare i requisiti minimi per continuare la sua avventura nell’America’s Cup World Series e nella 34ma America’s Cup.

Iain Murray, direttore dell’America’s Cup e CEO dell’America’s Cup Management Limited, ha affermato: “Dopo lunghe discussioni e diversi tentativi di risolvere la situazione nei tempi previsti, era stato raggiunto un accordo che imponeva allo sfidante di soddisfare certi obblighi entro questo week end e i tempi sono scaduti“.

Lo sfidante italiano ha fatto sapere di non essere in grado di tenere fede agli impegni presi entro il termine concordato. Di conseguenza, il Golden Gate Yacht Club ha notificato al Club Canottieri Roggero di Lauria, club rappresentato da Venezia Challenge, che lo sfidante è stato escluso dalla lista degli iscritti in via definitiva.

Venezia Challenge è venuta meno ai suoi impegni e ha di conseguenza perso il diritto di continuare il suo cammino nella 34ma America’s Cup” ha spiegato il Vice Commodoro del Golden Gate Yacht Club, Tom Ehman.

Nel mentre, a Cascais continua la preparazione degli altri team, che si stanno allenando al fronte di condizioni meteo impegnative in vista dell’evento che aprirà ufficialmente la 34ma America’s Cup, previsto tra il 6 e il 14 agosto.


AMERICA’S CUP, VENEZIA CHALLENGE NO LONGER A VALID COMPETITOR
[America’s Cup Press Release] Venezia Challenge has defaulted on the requirements to be a competitor in both the America’s Cup World Series and the 34th America’s Cup.

Iain Murray, the America’s Cup Regatta Director and Chief Executive of America’s Cup Management Limited advised, “Following discussions and attempts to resolve in a timely way, there was an agreement to meet certain obligations by this weekend and the deadline passed.”

The Italian challenger has advised that it was unable to meet required commitments within an agreed deadline.

Accordingly, the Golden Gate Yacht Club has notified Club Canottieri Roggero di Lauria, which is represented by Venezia Challenge, that the Italian Challenger has been excused from further participation.

Venezia Challenge failed to fulfil its commitments to remain eligible to continue in the 34th America’s Cup,” said Tom Ehman, Vice Commodore of the Golden Gate Yacht Club.

  • Marco Nobili

    25 luglio 2011 #1 Author

    Ah ah ah, ah ah ah, ah ah ah.

    Il fallimento dell’unconventional marketing propagandato da Carlo Magna alcuni mesi or sono.

    Ma mi faccia il piacere.

    Marco Nobili

  • Mimmo Boffi

    25 luglio 2011 #2 Author

    Una buffonata annunciata …

  • Sagola

    25 luglio 2011 #3 Author

    Grandi proclami, grandi parole, fumo denso e niente altro. Non un Euro un tasca. Ma possibile che la vela italiana sia costellata di personaggi del genere, che addirittura avevano detto di avere 50 milioni di Euro?

    Ma dove, ma quando? La cosa grave, comunque, non è la comparsa di queste meteore, ma la loro permanenza ed il conseguente sputtanamento della vela italiana nel Mondo. Come si fa a cancellarli per sempre? A chiuderli in uno sgabuzzino con un telefono scollegato?

  • Juan

    25 luglio 2011 #4 Author

    Fonti interne confermano che Cina Team e’ definitivamente fermo, mentre Korea ha la barca in prestito e Aleph pure. Chi ha effettivamente i soldi fuori dai grandi tre?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *