Statistiche siti
Campionato del Mondo Formula 18, vincono Besson-Lagarrique Campionato del Mondo Formula 18, vincono Besson-Lagarrique
Si è concluso ieri, venerdì 12 luglio, il Campionato del Mondo Formula 18 che si è svolto nelle acque di Marina di Grosseto, con... Campionato del Mondo Formula 18, vincono Besson-Lagarrique

Oman Sail - Campionato del Mondo Fornula 18Grosseto – Si è concluso ieri, venerdì 12 luglio, il Campionato del Mondo Formula 18 che si è svolto nelle acque di Marina di Grosseto, con l’organizzazione della Compagnia della Vela di Grosseto.

Il titolo di campioni mondiali di Formula 18 è andato alla coppia francese Besson/Lagarrique, seguita al secondo posto dalla barca inglese di Styles/Mason e dagli spagnoli Booth/Booth.

La coppia di giovani velisti della scuderia Oman Sail, Musab Al Hadi (timoniere) e Hashim Al Rashdi (prodiere), ha concluso con un ottimo quidicesimo posto tra i centosessantuno equipaggi presenti, che comprendevano atleti olimpionici nonchè il vincitore dell’ultima edizione della Vendee Globe, Francois Gabart.

Nonostante il breve periodo di allenamento a bordo di un catamarano F18, l’equipaggio omanita ha sfruttato al meglio l’esperienza delle regate a bordo del Team The Wave, Muscat nel circuito internazionale degli Extreme 40.

Nel corso della settimana sono migliorati costantemente, giorno dopo giorno – ha commentato il coach del team omanita Andrew Walsh, che è stato parte dell’Oman Sail Invitational Team Duqm Oman nella tappa di Muscat delle Extreme Sailing Series – I ragazzi hanno avuto davvero poco tempo per allenarsi quest’anno, ma se la sono cavata molto bene, anche grazie alla loro esperienza con The Wave, Muscat. Sugli Extreme 40 è necessario saper comunicare bene, e questo fattore è stato sicuramente un punto a loro favore qui sull’F18. Eravamo venuti qui con l’obiettivo di chiudere nei primi 20 quindi siamo molto soddisfatti“.

Non è mancata la suspence, quando poco prima della partenza di una delle ultime regate, il boma del catamarano omanita si è rotto. Fortunatamente il coach Andrew Walsh è prontamente intervenuto con un boma di ricambio, riparando il danno poco prima del segnale dei 5 minuti.

Hashim e Musab si concederanno ora qualche giorno di riposo prima di fare rotta in Portogallo, a Porto, dove si svolgerà la prossima tappa delle Extreme Sailing Series dal 25 luglio.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *