Statistiche siti
Campionato Italiano di Vela d’Altura, Ischia si prepara Campionato Italiano di Vela d’Altura, Ischia si prepara
Sessantatré imbarcazioni iscritte, oltre ottocento velisti impegnati, quattro giorni di sfide nei due campi di regata al largo di Forio d’Ischia. Campionato Italiano di Vela d’Altura, Ischia si prepara

Ischia – Sessantatré imbarcazioni iscritte, oltre ottocento velisti impegnati, quattro giorni di sfide nei due campi di regata al largo di Forio d’Ischia. Tra una settimana prende il via il Campionato italiano assoluto di vela d’altura 2018, organizzato da Reale Yacht Club Canottieri Savoia e Circolo Nautico Punta Imperatore su indicazione di Federazione Italiana Vela e UVAI (Unione Vela Altura Italiana) e con i patrocini di Regione Campania, Comune di Forio d’Ischia e Coni – Comitato Regionale Campania.

Appuntamento dal 19 al 23 giugno con un evento che unisce sport e mondanità, spettacoli e serate di gala. Il programma sportivo prevede la cerimonia di apertura martedì 19 giugno alle ore 19,00, quindi dal 20 al 23 lo show sarà tutto in mare con regate ogni giorno dalle ore 11,00. Premiazione sabato 23 al termine dell’ultima prova.

Quotidianamente, al ritorno in banchina, i velisti potranno partecipare ai numerosi eventi previsti dall’organizzazione: mercoledì 20 party serale, giovedì 21 cocktail organizzato da B&G, sponsor dell’evento, all’Hotel Villa Carolina; venerdì 22 l’attrice e navigatrice solitaria Marianna de Micheli racconterà la sua avventura in barca a vela presentando il libro “Centoboline”, quindi a tarda sera spazio al party “I favolosi anni 70”.

Sul sito ufficiale della manifestazione, www.campionatoitalianoaltura2018.it, è possibile consultare il programma completo e l’elenco delle imbarcazioni iscritte. I team arrivano da moltissime regioni italiane e saranno divisi nel Gruppo A e Gruppo B a seconda della classe velica.

Il Campionato assoluto è l’evento più importate della vela d’altura italiana, che per la prima volta quest’anno mette in palio il Trofeo DHL, sponsor del campionato, insieme ai trofei tradizionali: UVAI e Carlo de Zerbi. Forio farà la sua parte con due campi di regata in cui si attende una termica attorno ai 12-15 nodi per esaltare gli aspetti tecnici della vela. Mentre, una volta scesi a terra, i velisti troveranno un paese storico, ricco di ristoranti, alberghi, terme, spiagge e attività sportive.

Ad accogliere i velisti sarà il Marina del Raggio Verde, porticciolo “gioiello” di recente costruzione nel cuore di Forio con 350 posti barca. I circoli organizzatori hanno siglato con le istituzioni un accordo che prevede tariffe di ormeggio agevolate anche per il periodo precedente la regata, allo scopo di incentivare la permanenza nel golfo delle imbarcazioni.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *