Statistiche siti
Maxi Yacht Rolex Cup, i magnifici cinque Maxi Yacht Rolex Cup, i magnifici cinque
E' Ran 2 il campione del Mini Maxi Rolex World Championship. Il mondiale rientra nella Maxi Yacht Rolex Cup 2011 i cui trionfatori sono... Maxi Yacht Rolex Cup, i magnifici cinque


Video courtesy Regattanews.

Porto Cervo – E’ Ran 2 il campione del Mini Maxi Rolex World Championship che si è chiuso oggi a Porto Cervo. Il mondiale rientra nella Maxi Yacht Rolex Cup 2011 organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda e dall’IMA e i cui trionfatori sono stati Y3K per i Wally, DSK Pioneer Investments per i Racing/Cruising, Highland Fling per i Racing e Nilaya per i Supermaxi.

Mini Maxi – A prevalere nella prima regata a bastone di oggi è stato l’equipaggio statunitense di Shockwave ma Ran 2, anche grazie al contributo tattico di Adrian Stead, non si è perso d’animo e ha recuperato nella seconda prova, tagliando il traguardo in testa a tutti e chiudendo dietro di se tutte le porte verso il primo gradino del podio. Seguono sul tabellone finale Alegre e Shockwave.

Wally – Il protagonista della prima prova odierna, la terza della serie, è stato J One di Jean Charles Decaux, mentre nel secondo bastone ha prevalso su tutti Open Season, di Thomas Bscher. Nonostante il terzo e il sesto piazzamento di oggi, Y3K batte gli avversari e grazie alle due vittorie iniziali e si aggiudica il podio overall.

Il percorso di circa 24 miglia che ha impegnato le rimanenti divisioni prevedeva un passaggio intorno ai Monaci e una discesa fino alla Secca Tre Monti. Da qui gli scafi hanno passato lo stretto tra Capo Ferro e l’Isola delle Bisce e hanno puntato a sud fino a Mortoriotto. Costeggiato il Golfo del Pevero la flotta ha tagliato il traguardo di fronte a Porto Cervo.

Racing/Cruising – Il vincitore overall della divisione, DSK Pioneer Investments di Danilo Salsi, ha voluto farla da padrone fino all’ultimo classificandosi primo nella prova di oggi con alle spalle Aegir e Berenice Bis, portando a casa il trofeo finale.

Entusiasta della vittoria il tattico di DSK Andrea Casale: “E’ stata una settimana emozionante e devo dire che non ci aspettavamo questa vittoria. Piano piano però abbiamo avuto dei risultati in crescendo e ieri e l’altro ieri ci siamo resi conto che ce la stavamo giocando con Aegir. Dopo il secondo posto di ieri – ha aggiunto Casale – abbiamo avuto un momento di sconforto ma oggi eravamo carichi, abbiamo attuato una strategia comune che ci ha permesso di stare dietro ad Aegir per tutta la bolina e alla fine, anche se di pochi secondi, l’abbiamo spuntata. La prestazione di oggi è stata quella decisiva”.

Racing – L’entusiasmante duello di questi giorni tra i due scafi iscritti nella categoria Racing si è concluso a favore di Highland Fling di Sir Irvine Laidlaw che, grazie alla prova di oggi porta a casa la vittoria finale davanti a Esimit Europa 2 di Igor Simcic.

Supermaxi – La vittoria di oggi in tempo reale di Saudade non è bastata a spodestare Nilaya dalla vetta della classifica overall su cui primeggia sin dal primo giorno. L’ottima prestazione di questo team ha infatti dato poche speranze anche ad avversari esperti come Visione e Hetairos, rispettivamente secondo e terzo posto overall.

Nel pomeriggio si è svolta la cerimonia finale durante la quale sono stati premiati i vincitori della Maxi Yacht Rolex Cup e il campione mondiale del Mini Maxi Rolex World Championship. Lo Yacht Club Costa Smeralda prosegue con l’attività sportiva con l’ultimo degli eventi in programma per settembre: la Veteran Big Boat Rally (12 -15 settembre)

Per consultare le classifiche clicca qui.

  • Narciso

    13 settembre 2011 #1 Author

    Bono video, incrível!!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *