Statistiche siti
Gargnano – Nelle acque del Garda Lombardo, nell’area compresa tra Toscolano Maderno, Gargnano e il comune di Tignale, si è concluso il Campionato Nazionale...

Gargnano – Nelle acque del Garda Lombardo, nell’area compresa tra Toscolano Maderno, Gargnano e il comune di Tignale, si è concluso il Campionato Nazionale Ufo 22 del 2018, che ha visto trionfare GMT Econova, ITA 122, di Giorgio Zorzi.
Al secondo posto troviamo Mojito, ITA 42, di Niccolò Passeri e Albino Accatino, seguito, al terzo posto, da Frisbee, ITA 49, di Michele Magagna e Davide Bianchini.

Le prime due giornate di campionato si sono rivelate insidiose: nel corso della prima giornata non è stato possibile completare alcuna prova per mancanza di vento, mentre, nella seconda giornata, sono state completate tre prove, ma le condizioni di vento sfavorevoli hanno messo a dura prova timonieri e tattici.

Questa mattina, il primo segnale di avviso è stato dato alle ore 8.30, come da programma, e i regatanti hanno disputato correttamente tre prove, caratterizzate da un leggero Pelèr dai cinque ai dieci nodi.
Oltre a GMT Econova, Mojito e Frisbee, nella giornata di oggi si sono distinti Turboden di Paolo Bertuzzi, con 2 3 6, l’equipaggio francese di FRA 26 e l’equipaggio di Oca Gialla, ITA 009.
Il Campionato Italiano del 2018 si conclude quindi con sei prove correttamente disputate e l’introduzione dello scarto (previsto, da regolamento di gara, al completamento della quinta prova).

Altra nota positiva del Campionato 2018, la partecipazione di tre equipaggi di giovani che solitamente regatano sul 29er, e, grazie a diversi armatori che gentilmente hanno offerto le loro barche, hanno potuto gareggiare con gli Ufo 22.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *