Statistiche siti
Avrà inizio nel pomeriggio odierno il Mondiale Melges 24: sede della “battaglia navale” che si disputerà fino a sabato 21 è Corpus Christi. Intanto,...

Corpus Christi – Avrà inizio nel pomeriggio odierno il Mondiale Melges 24: sede della “battaglia navale” che si disputerà fino a sabato 21 è Corpus Christi. Città più famosa per le raffinerie di petrolio e per la presenza di un’importante base aero-navale militare a stelle e strisce che per essere una rinomata sede di regate, non mancherà di riservare delle sorprese, meteorologicamente parlando.

Lo si è capito durante lo svolgimento delle regate valide ai fini dei premondiali, quando il tratto di mare utilizzato come palcoscenico della manifestazione è stato caratterizzato da frequenti e insidiosi salti di vento. Con aria stesa superiore ai 20 nodi la situazione si è maggiormente stabilizzata, ma appena il vento diminuisce l’instabilità si ripresenta.

In questo “rodaggio” premondiale ha prevalso il campione norvegese Eivind Melleby, ma a pari punti è arrivato anche Uka Uka Racing del campione del mondo in carica Lorenzo Bressani (che però nell’ultima prova ha registrato un piazzamento peggiore). Il terzo gradino del podio è stato per l’irlandese Conor Clarke.

Sono state regate preparatorie impegnative – dice il campione triestino Bressani – ma la vera battaglia inizierà domani. La nostra barca è veloce e abbiamo fatto un buon lavoro di messa a punto”.

Saranno regate molto psicologiche – gli fa eco il tattico McKee – Questo campo di regata è ventoso e c’è un’onda insidiosa. Chi vuole vincere dovrà essere veloce, determinato e avere grandissima padronanza del mezzo”.

Sono tre gli equipaggi italiani in gara su trentadue iscritti provenienti da 11 paesi (Australia, Bermuda, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Giappone, Norvegia, Svizzera, Italia e Stati Uniti d’America): oltre ad Uka Uka RacingAltea di Andrea Racchelli e Melges 24 Audi di Riccardo Simoneschi. Flavio Favini e un equipaggio tricolore difendono i colori elvetici su Blu Moon.

Melges 24 World Championship, Pre-Worlds
1. Full Medal Jacket, 1-6-2, pt.9
2. Uka Uka Racing, 4-1-4, pt. 9
3. Embarr, 5-7-6, pt. 18
4. New England Ropes, 13-13-3, pt. 29
5. Coco, 8 -19 -10, pt. 37

  • Silverio

    16 Maggio 2011 #1 Author

    C’è qualche altro italiano imbarcato oltre a quelli che avete citato.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *