Statistiche siti
Transpac, Maserati a 150 miglia da Honolulu e da Ragamuffin Transpac, Maserati a 150 miglia da Honolulu e da Ragamuffin
Dopo l'arrivo a Honolulu del 100 piedi australiano Ragamuffin (con un tempo non da record di 6 giorni, 8 ore, 17 minuti) è battaglia... Transpac, Maserati a 150 miglia da Honolulu e da Ragamuffin

Maserati - TranspacOceano Pacifico – Dopo l’arrivo a Honolulu del 100 piedi australiano Ragamuffin (con un tempo non da record di 6 giorni, 8 ore, 17 minuti) è battaglia per il secondo posto nella classe 1 della 47a edizione della Transpac Race tra il VOR70 Maserati e gli americani di Wizard (R/P 74).

Spiega Giovanni Soldini: “Per il momento siamo davanti a Wizard ma dobbiamo stare molto attenti. Wizard è una barca molto stretta eveloce, costruita apposta per la Transpac, ed è 4 piedi più lunga della nostra. In poppa, con poco vento, diventa imprendibile. Per questo abbiamo deciso di puntare a sud, dove ci sembra che ci sia un po’ più di vento. Ora siamo posizionati più a sud rispetto a Honolulu e anche rispetto ai nostri concorrenti, e per il momento la nostra scelta sembra pagare. Anche se basta un temporale preso dalla parte sbagliata a cambiare la situazione. È comunque una lotta all’ultimo miglio per essere la prima barca senza winch elettrici a tagliare il traguardo”.

Maserati deve percorrere le ultime 150 miglia per arrivare a Honolulu. In queste ore sta navigando in poppa a 15 nodi di velocità. L’arrivo è previsto nelle prime ore della mattina di domenica 21 luglio (orario italiano).

La Transpac 2013 è una regata di 2.225 miglia aperta a monoscafi e multiscafi che si corre in equipaggio. La partenza è avvenuta al largo della scogliera diPoint Fermin, San Pedro, Los Angeles, la linea di arrivo è posizionata di fronte al faro di Diamond Head (a est di Honolulu), nell’isola di Oahu, Hawaii.

A bordo di Maserati, oltre a Soldini, otto membri dell’equipaggio: Guido Broggi, John Elkann, Carlos Hernandez, Boris Herrmann, Gwen Riou, Corrado Rossignoli, Michele Sighel, Jianghe Teng “Tiger”.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *