America’s Cup, Artemis Racing ha danneggiato l’ala dell’AC72

Valecina – Artemis Racing, il primo team della nuova America’s Cup ad aver utilizzato la wing che verrà armata sull’AC72 su un ORMA 60 modificato, ha comunicato di aver riportato seri danni all’ala nel corso di un allenamento svolto davanti a Valencia.

I danni, stando al comunicato stampa diffuso dal team svedese, sarebbero particolarmente estesi ma nessuno è rimasto infortutanto. Il trimarano è tornato alla base dove lo shore team ha iniziato immediatamente i lavori di ripristino.

Ricordiamo che è dal 15 marzo che il team di Torbjorn Tornqvist ha iniziato a navigare con la nuova ala, acquisendo dati e informazioni relativi a questa delicata e fondamentale parte dell’attrezzatura.

L’America’s Cup è una gara di tecnologia e per imporsi è necessario spingersi fino al limite. Artemis Racing è stato il primo team a costruire e utilizzare la wing dell’AC72, di conseguenza è anche normale che siamo stati i primi ad avere problemi” ha spiegato Paul Cayard, CEO di Artemis Racing.

Per condividere l’articolo…

0 Commenti

Commenta questo articolo per primo

Lascia un commento